The Magic "F" al Moulin Rouge: uno spettacolo mozzafiato.

The Magic "F".

Scoprire che dietro la facciata del "Mulino" più famoso del mondo ci sia duro lavoro, ricerca spasmodica, dedizione, passione... e molto altro, è stato illuminante.
Assorbire lentamente la sensazione di essere stati catapultati nel passato, fin dai primi passi nell'ingresso ed assaporare ogni minimo dettaglio originale: le locandine, le collane ed i gioielli nelle vetrine, il rosso vellutato alle pareti..
Una voce gentile ci ha scortato all'interno, nella Sala: una meravigliosa sensazione di magnificenza e stile.
Luci e personale addetto sorridente, l'orchestra che suonava, un'atmosfera festiva e chic e così.. Francese.
Una  sensazione di rispetto, senza soggezione.
Lo Champagne versato ed il cibo prelibato... i bellissimi componenti della "Moulin Rouge's Brigade": 120 tra cuochi giocolieri di sapori nella preparazione di piccole opere d'arte per il palato, capocamerieri e camerieri, capaci di una gentilezza sopraffina, di una disponibilità calda e genuina.
Ho amato la passeggiata attraverso il "backstage".. i costumi, i cappelli, le paillettes, la storia.
E poi il ritorno ai nostri posti, le luci soffuse, ancora Champagne, fino ad arrivare alla Magia, quella vera.
Un esplosione di colore, di bravura, di bellezza.
Coreografie che ti toccano il cuore, un'incantesimo che racchiude presente e passato, il titolo perfetto.
Artisti veri, presenti sul palco e la firma di chi non appare, ma con cura e dedizione fa questo mestiere da anni, con impegno e devozione.
E si vede.
Un sogno lunghissimo... che inizia nel 1889,  racchiuso per me in un fulmine durato qualche ora, una serata che diventa perfetta e indimenticabile.
Come sempre quando qualcosa mi colpisce così, mi fa violentemente emozionare, trasalire e dimenticare tutto il resto, ho bisogno di condividerlo.
The Magic "F".
Féerie... Magia vera.







Commenti

Post popolari in questo blog

Storia del mio Gratta e Vinci

Smalto Semipermanente Quicklac: Review