Naj Oleari Blue Nail Art


Se avete mai provato a pitturare le vostre unghie, mi capirete sicuramente quando dico che non sempre ci si mette al lavoro con tanta buona volontà e si riesce nell'impresa di tramutare l'idea nella nostra mente in qualcosa di reale sulle nostre unghie...
Anzi...
Spesso, spessissimo, quando iniziamo a colorare, ci rendiamo conto che magari lo spazio è davvero minimo, che i colori che avevamo pensato non sono giusti, che gli smalti usati per il Water Marbling non vogliono proprio saperne niente di allargarsi per lasciarci lavorare in pace...
O, più semplicemente, che la nostra idea non era realizzabile!
Quando mi succede tutto (o parte) di tutto questo, semplicemente smetto di pensare.
Mi guardo intorno, faccio ordine sul banco di lavoro, tolgo di mezzo tutti i colori in vista.. insoma, è come cancellare una lavagna piena di scritte di un operazione matematica che non riusciamo a risolvere!

E poi, magari, semplicemente qualcosa ti ispira.
Perchè non ci stai più pensando, qualcosa all'improvviso ti colpisce e capisci che devi semplicemente seguire l'istinto.
Magari chessò, ti capita a tiro una borsetta/cartella della Naj Oleari che non usi praticamente più... :D

Qui un MiniVideo: Naj Oleari Blue Nail Art



Non avendo premuto il famosissimo tasto REC sulla fotocamera, non ho registrato il tutorial e quindi vi riporto brevemente gli smalti utilizzati e i passaggi:
- Base (utilizzare sempre una base protettiva prima di qualunque colore!)
- N.301 Kiko, che è un Viola/Blu scuro, con microglitter azzurrognoli e che ho steso su tutta l'unghia;

Dopodiché, ho utilizzato i colori acrilici ad acqua per riprodurre le farfalle, cercando di miscelare i colori per ottenere l'esatto tono dei disegni sulla borsetta!
Quindi, utilizzando pennellini per micropittura a punta fine, ho prima colorato di celeste le sagome delle farfalline, poi le ho ritoccate con linee sottili ed ho utilizzato il dotter per tutti i pallini!
Lasciato asciugare per diversi minuti, ho sigillato il tutto con un fantastico topcoat: il China Glaze No Chip, che fa durare lo smalto a lungo, senza sbeccature!Il risultato come vedete è molto simile all'originale!!! :D







Commenti

  1. Ma ci spieghi come hai fatto e che prodotti hai usato? Perchè... il risultato è fantastico!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione! Aggiungo tutti gli ingredienti usati.. in realtà ci sarebbe dovuto essere il video/tutorial, ma come un allocca non ho premuto rec alla fotocamera! :°D

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Storia del mio Gratta e Vinci

Smalto Semipermanente Quicklac: Review

The Magic "F" al Moulin Rouge: uno spettacolo mozzafiato.